Stazione abbandonata di Tuturano (Br)

“La Stazione di Tuturano, oggi dismessa e chiusa al traffico passeggeri da RFI (Rete Ferroviaria Italiana ndr), è una stazione ferroviaria che si trova sulla linea Adriatica che collega Ancona a Lecce, a 2 km a est di Tuturano, frazione del comune di Brindisi.

La stazione dà il toponimo anche alla zona circostante sulle carte IGM (Istituto Geografico Militare), e fu aperta al traffico passeggeri nel lontano 1865.

Fino a pochi decenni fa, essa era fermata di linea dei treni regionali e nazionali che percorrevano la Linea Adriatica Ancona-Bari-Lecce in entrambe le direzioni, mentre ad oggi è chiusa e interdetta al pubblico, in quanto sede di lavori che ne stanno cambiando la destinazione d’uso, anche se, sul catalogo delle ferrovie italiane essa risulta ancora attiva al km 769+473.

La stazione, infatti, da alcuni anni rientra in un progetto volto a realizzare un nuovo raccordo ferroviario di collegamento tra la suddetta stazione e il porto di Brindisi (Costa Morena).

L’obiettivo è quello di portare fuori dalla città la movimentazione delle merci pericolose del petrolchimico che attualmente avviene nella stazione centrale.”

Molti sono i ricordi della gente del posto, specie la più anziana, che ricorda le proprie partenze da Tuturano, per le zone della Regione e d’Italia, ma, l’affermarsi dello scalo passeggeri di Brindisi e soprattutto della vicina San Pietro Vernotico, in uno al collegamento tramite bus della tratta Tuturano-Brindisi, in un’ottica di risparmio, ha fatto desistere le Ferrovie, dal  continuare ad utilizzare come scalo passeggeri la Stazione di Tuturano.

La piccola frazione non essendo Comune a sè stante, ha quindi dovuto subire le conseguenze di tale drastica decisione.

I treni comunque continuano a passare a velocità sostenuta, senza però effettuare fermate.

Solo negli ultimi anni dopo alcuni incidenti mortali nei pressi dell’ex passaggio a livello di Tuturano, è stato costruito un ponte sulla SP 81 Tuturano-Cerano.

Contributo di Federico Sanapo

Di seguito le nostre foto

La strada lunga 2 km che da Tuturano conduce all’ormai ex scalo ferroviario

 

La stazione abbandonata di Tuturano

 

A pochi km di distanza torreggia nel cielo il maestoso “camino” della centrale a carbone di Cerano

Il passaggio dei treni è continuo

A pochi metri, semiabbandonata, si può vedere l’immancabile edicola mariana


Fonti:

Web http://www.bonaventura.it/stazione-di-tuturano/ per le notizie inerenti i lavori di costruzione del nuovo raccordo ferroviario;

Web https://it.wikipedia.org/wiki/Stazione_di_Tuturano per le notizie inerenti la storia della stazione

Si ringrazia Mario Carlucci che ha collaborato nelle riprese fotografiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *